Regolamento

TITOLO I

Norme generali

ART. 1

  1. Sono soci dell’Associazione tutti i componenti

del complesso Bandistico e tutti i soggetti

di cui all’Art. 8 dello Statuto dell’Associazione stessa.

ART. 2

  1. La qualifica di socio è comprovata da una tessera annuale

che viene rilasciata dalla Segreteria sdell’Associazione, entro

il mese di Marzo e previa lettura del verbale del consiglio direttivo,

di cui al successivo Art. 7.

  1. Ogni socio è tenuto ad accettare ed osservare le norme statutarie

e quelle contenute nel presente regolamento.

TITOLO II

Uniforme e Dotazione

ART. 3

  1. Tutti i componenti del complesso Bandistico dell’Associazione

hanno diritto ad avere in dotazione la stoffa per l’uniforme della Banda,

mentre il costo di sartoria è a carico del componente.

  1. La consegna del materiale di cui è composta l’uniforme avviene

previa sottoscrizione di un apposito verbale da parte

del componente della Banda che si dovrà anche impegnare

a provvedere a proprie spese al mantenimento decoroso

ed alla pulizia del vestiario consegnato.

  1. Il componente della Banda è inoltre tenuto a riconsegnare

i capi dell’uniforme elencati nel verbale se per un qualsiasi

motivo verrà meno la sua qualifica di socio dell’Associazione.

  1. Nel caso di mancata consegna nel termine massimo di mesi sei

da quando il Consiglio Direttivo dell’Associazione ha provveduto

a revocare il socio dall’Associazione, il socio revocato sarà tenuto

a pagare un importo pari al costo del materiale dell’Associazione

da lui detenuto e non riconsegnato.

ART. 4

  1. L’uniforme della Banda si divide in “uniforme invernale” ed “uniforme estiva”.

L’uniforme è così composta:

  1. giacca in cotone foderato colore blu scuro a doppio petto

(sartoria a carico dell’associato), due tasche laterali,

quattro bottoni oro più sei bottoni per le maniche con fregio”lira”;

  1. pantalone in cotone colore blu scuro con tasche a taglio

(sartoria a carico dell’associato);

  1. cappello con visiera colore blu con cordoncino

colore cremisi sulla visiera e fregio “lira”;

  1. scarpe nere (la fornitura di queste è a carico dell’associato);
  2. cravatta colore cremisi;
  3. cintura canapa bianca con chiusura con fregio “lira”;
  4. camicia bianca, a maniche lunghe

(la fornitura di queste è a carico dell’associato);

L’uniforme estiva è così composta:

  1. camicia bianca, a mezze maniche

(la fornitura di queste è a carico dell’associato), con spalline

color cremisi e fregio “lira”;

  1. pantalone in fresco lana colore blu scuro

con tasche a taglio;

  1. cappello con visiera colore blu con cordoncino

colore cremisi sulla visiera e fregio “lira”;

  1. scarpe nere (la fornitura di queste è a carico dell’associato);
  2. cravatta colore cremisi;
  3. cintura canapa bianca con chiusura con fregio “lira”.

Optional

  1. Borsa bianca porta spartiti a tracolla o cintura colore bianco.

ART. 5

  1. Tutti i componenti del complesso Bandistico possono avere

in consegna anche strumenti musicali appartenenti all’Associazione,

libretti, partiture ed altro materiale di proprietà dell’Associazione.

  1. In questo caso si applicheranno le stesse regoleriportate

nei commi 2, 3 e 4 del precedente articolo 3.

TITOLO III

Norme Comportamentali

ART. 6

  1. Il socio componente del complesso Bandistico è tenuto

a garantire la propria presenza alle prove che si terranno presso la sede

sociale nei giorni stabiliti dal Maestro in carica ed a partecipare

ai servizi che la Banda esegue nel corso dell’anno.

  1. Il socio componente del complesso Bandistico deve avere

durante le prove un comportamento consono alle normali

regole di educazione e rispettare il Direttore o Maestro

e gli altri componenti della Banda.

ART. 7

  1. Il Consiglio Direttivo entro il mese di Gennaio di ogni anno,

è tenuto ad esprimersi sulla permanenza all’interno del complesso bandistico,

di quei soci che, nel corso di un anno, non hanno partecipato in maniera assidua,

salvo giusta causa, alle prove e ai servizi.

  1. A coloro che avranno perso la qualifica di socio,

verràdato avviso mediante comunicazione scritta.

TITOLO VI

Norme Finali e Transitorie

ART. 8

  1. Ogni modifica od integrazione al presente Regolamento dovrà

essere proposta dal Consiglio Direttivo dell’Associazione all’Assemblea,

che dovrà approvarla a maggioranza di voti dei presenti.

  1. Il presente regolamento entra in vigore il 01 Gennaio 2003.